Una casa a Milano

anno: 2014/2015
luogo: Milano
committente: privato
superficie: 120 mq

Una tipica casa milanese di inizio Novecento: un lungo corridoio su cui si affacciano porta dopo porta i locali d’uso.
Le modifiche planimetriche hanno riguardato soprattutto la zona di servizio, con la riorganizzazione dei due bagni e l’ampliamento della cucina.
Lo spigolo della cucina sul locale d’ingresso è stato arrotondato: sull’ingresso invita verso il resto della casa e contribuisce alla percezione di un ambiente spazioso, nonostante il rimpicciolimento dovuto all’ampliamento della cucina; sulla cucina la concavità contribuisce a un senso d’intimità.
Un vetro acidato in corrispondenza della finestra della cucina illumina l’ingresso di luce naturale.
Il colore su alcune singole pareti completa l’intervento attribuendo carattere agli ambienti: blu pavone sul soffitto dell’ingresso; grigio-verde per la parete di fondo del soggiorno; verde mela per una parete della camera dei bambini.

Lascia un commento